OSCAR 2015 + BRIDAL LOOK INSPIRATIONS + CADEAU

Ricetta e Video in fondo al post Credits: FilmforLife

Prima di ogni altra cosa volevo dirvi che sto facendo la danza della vittoria perché  The Grand Budapest Hotel, The Imitation Game e The BirdMan hanno fatto man bassa!

Sono impazzita per The Grand Budapest Hotel...credo di averlo già visto 5 volte.

Inoltre quest'anno  lo spettacolo è stato condotto dal mio amatissimo Neil Patrick Harris <3



E perché uno dei miei miti assoluti la designer, costumista e molto altro ancora Milena Canonero ha vinto e come sempre ci ha fatto sognare, questa volta un mondo di colori saturi, inebrianti e vibranti.



Ma lasciamo parlare la Wedding Planner che c'è in me..

Se come me siete pazze per il cinema e per la moda, la notte degli Oscar rappresenta un turbinio di emozioni, commenti, ispirazioni e commozione.
Curiosando sul red carpet, in cerca di nuove tendenze per abiti da sposa, linee, tessuti...ma anche trucco, capelli ed accessori vi presento una piccola guida con le tendenze espresse quest'anno.


Il bianco non è il vostro colore? Potete optare sul cipria, su micro-fantasie floreali in una palette di colori pastello
Tessuti importanti, lucidi e abiti strutturati che puntano tutto sulla linea ed il taglio. 

[1 Oprah in Vera Wang 2 Viola Davis in Zac Posen 3 Chloe Moretz in Miu Miu 4 Karolina Kurkova in Marchesa]



[ 5- 6 Reese Witherspoon in Tiffany&Co. e Tom Ford, 7-8 EmmaStone in Elie Saab e Louboutin]

Scolli profondi, abiti gioiello: tirarono alle linee anni 70
oppure
linee pulite, iper femminili 


[9 Jenna Dewan-Tatum in Zuhair Murad Couture 10 Faith Hill in J.Mendel 11Carmen Ejogo in Houghton 12 Hanna Faris in Zuhair Murad Couture]

Drappeggi dal sapore classico, rasi, sete
oppure
avvolgentissime linee nei colori sorbetto 

[13 Octavia Spencer in Tadashi Shoji 14 Zendaya Coleman in Vivienne Westwood 15 Jennifer Hudson in Ramona Kaveza 16 Gwyneth Paltrow in Ralph&Russo Couture]

Per accompagnare queste creazioni e definire il look senza appesantirlo i capelli sciolti sono lavorati in modo da dare un aspetto morbido e naturale, le acconciature sono semplicissime e lineari.






[da sinistra: GLI ORECCHINI LORRAINE SCHWARTZ DI ROSAMUND PIKE /GIOIELLO PER CAPELLI CHANEL FINE JEWELLERY DI KEIRA KNIGHTLEY/GLI ORECCHINI CHOPARD DI LUPITA NYONG'O/ IL COLLIER PIAGET DI JESSICA CHASTEIN/GLI ORECCHINI CHOPARD DI JULIANNE MOORE]

E per l'uomo? Sì sa a me piace l'uomo elegante con personalità, queste le interpretazioni  black tie sono tra le sono i mie preferite:






EDDIE REDMAYNE IN ALEXANDER MCQUEEN  e ADRIEN BRODY IN DOLCE & GABBANA 



MICHAEL KEATON IN RALPH LAUREN



La coppia che ho più amato, perché sembra che non sia mai uscita dal mondo magico della pellicola, hanno un je ne sai quoi che ricorda le coppie del vero periodo d'oro delle star cinematografiche non trovate?

BENEDICT CUMBERBATCH E LA MOGLIE SOPHIE HUNTER, IN LANVIN 



Va bene lo ammetto anche per questo!




[pictures credits: independent, dailymail, vanity fair, pinterest]






Dal SITO  FILMFORLIFE Ricetta Courtesan al cioccolato
courtesan
Ingredienti:
L’impasto: 150 g di farina, 100 g di burro, 4 uova, 20 g di zucchero semolato, sale
La farcitura: 1 tazza e 1/2 di latte, cioccolato fondente, 3 tuorli, 1/2 tazza di zucchero, 2 cucchiai di cacao, 1 cucchiaio di farina, 2 cucchiai di amido di mais
La glassa: 225 g di zucchero a velo, 4 cucchiai di latte circa, 1 baccello di vaniglia, 3 coloranti per alimenti (lavanda, verde pallido e rosa)
I bignè: versate in una casseruola a fondo spesso 2,5 dl di acqua, unite il burro tagliato a dadini, lo zucchero e 1 pizzico di sale. Portare a ebollizione mescolando con un cucchiaio di legno. Togliete la casseruola dal fuoco e incorporate la farina facendola passare attraverso un setaccio. Mescolare in modo da ottenere un composto omogeneo. Proseguite la cottura a fuoco basso per 3 minuti circa, finché l’impasto si staccherà dalle pareti della casseruola e si raccoglierà in un unico blocco. Lasciate raffreddare e intanto sbattete in una ciotola le uova e incorporatele all’impasto mescolando con energia. Riempite una tasca da pasticciere con la pasta preparata per i 2/3 e fatela scendere sulla placca foderata con carta da forno. Preparate i bignè di tre dimensioni diverse: grandi, medi e piccoli e fate attenzione a tenere la giusta distanza tra uno e l’altro. Cuoceteli in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti, fino a quando saranno gonfi e dorati. Dopo averli sfornati, lasciateli intiepidire quindi trasferiteli su una gratella e fateli raffreddare. Con un coltellino praticate un piccolo foro alla base di ogni bignè.
La farcitura: scaldate il latte in un pentolino, aggiungete 1 tavoletta di cioccolato fondente a pezzetti e mescolate finché si sarà sciolto. In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, unite la farina, il cacao e  l’amido di mais fino a ottenere un composto omogeneo. Versate metà cioccolato fuso nella ciotola, poco alla volta, mescolando con una frusta. Quindi riunite tutto nel pentolino e fate addensare a fuoco basso, continuando a mescolare; togliete la crema al cioccolato al primo cenno di bollore. Lasciatela raffreddare, riempite a metà una tasca da pasticciere e farcite i bignè.
La glassa: in una ciotola setacciate lo zucchero a velo e versate a filo il latte a temperatura ambiente. Mescolate per amalgamare bene i due ingredienti. Incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e con un coltellino raschiate i semini all’interno facendoli cadere dentro la glassa. Continuate a mescolare sempre nello stesso senso fino a quando, sollevando il composto, formerà una sorta di nastro colante. Distribuite la glassa in tre ciotole e aggiungete il colorante alimentare (lavanda, verde pallido e rosa). Mescolate energicamente per ottenere un colore uniforme. Immergete i bignè grandi (solo la parte superiore) nella glassa color lavanda, i medi in quella verde e i piccoli in quella rosa. Disponeteli su un vassoio e lasciateli asciugare. Sovrapponeteli uno sull’altro in ordine di grandezza, per “incollarli” basta mettete una goccia di glassa fresca tra i tre bignè. Guarnite l’ultimo bignè piccolo con una stella di glassa in cima e con un chicco di cacao.